domenica 25 novembre 2012

JULIO VELASCO: UN GRANDE COMUNICATORE, UN MUST!!

Velasco ospite di 21 minuti, la risposta italiana a Ted:
21 speakers di fama internazionale avranno a disposizione 21 minuti per raccontare e raccontarsi, per illustrare la propria visione del mondo e le proprie idee, per condividere con il pubblico pensieri e opinioni su temi come il successo, l’innovazione, il cambiamento, la sostenibilità. 
L’obiettivo di 21minuti è creare un osservatorio in costante aggiornamento che selezioni in modo meticoloso le menti più brillanti del pianeta, che sia capace di divulgare saperi, idee e ispirazioni, di offrire un’occasione per chiunque desideri trovare nuovi stimoli. 

LA CULTURA DEGLI ALIBI:OSPITE DI RAI 2





Si parla di Sport ma gli stessi alibi si cercano nella vita di tutti i giorni quando fare qualcosa non ci riesce facile, si trovano scuse che non dipendono da noi per abbandonare l'attività,si trovano motivi anche ragionevoli per i quali non si può fare,si scarica la responsabilità dei fallimenti sulle persone con cui lavoriamo.

Estratti dal video:
Molti pensano che vincere voglia dire solo battere l'avversario,invece vincere significa anche superare i propri limiti.
La vita non è un campionato; noi facciamo un mestiere difficile perchè non ci basta fare le cose bene ma dobbiamo farle meglio degli altri...
La vita non è così è tutta un'altra cosa.

TED IDEE CHE VALE LA PENA DI DIFFONDERE: DOVE FINISCE L'EGO ED INIZIA L'INFINITO?

FAMOSA NEUROSCIENZIATA JILL BOLTE TAYLOR IN UN BREVE DISCORSO DI GRANDE IMPATTO:
VITTIMA DI UN ICTUS CHE HA DISATTIVATO IL SUO  EMISFERO SINISTRO  RACCONTA LA SUA ESPERIENZA  ILLUMINANTE 

"Quanti scienziati del cervello sono stati in grado di studiare il cervello dall'interno? Ho ricevuto più da questa esperienza di perdere le funzioni della mia parte sinistra del cervello, che in tutta la mia carriera accademica."
Jill Bolte Taylor
video


Molti dei video che pubblico sono tratti da TED.
TED è un'organizzazione no-profit dedicata a Ideas Worth Spreading (Idee che vale la pena di diffondere)
Nasce  (nel 1984) come una conferenza che riunisce persone provenienti da tre mondi: . Technology, Entertainment, Design Da allora la sua portata è diventata sempre più ampia. Insieme a due conferenze annuali - la conferenza TED a Long Beach e Palm Springs ogni primavera, e la conferenza TEDGlobal a Edimburg.
Le due conferenze riuniranno pensatori visionari di tutto il mondo, che hanno raccolto la sfida di parlare della loro vita e delle loro visioni (in 18 minuti o meno) 
La missione di TED è Diffondere le idee. Credono fortemente nel potere delle idee e del cambiamento degli atteggiamenti, delle vite e di tutto il mondo.
Per questo stanno costruendo un sito che offre conoscenza libera e ispirazione dai pensatori più geniali del mondo.
Il sito è stato lanciato nel 2007 ed è possibile vedere migliaia di video con sottotitoli in moltissime lingue.
Li condivido perchè sono preziosi!
Buona visione

mercoledì 21 novembre 2012

STAY HUNGRY,STAY FOOLISH!! (SIATE AFFAMATI, SIATE FOLLI)





Estratti dal video:
"Vi racconterò tre storie.
La prima;
UNIRE I PUNTINI
Tutto quello in cui inciampai seguendo la mia curiosità ed il mio intuito,si rivelarono in seguito di valore inestimabile.
Nessuna di queste cose aveva alcuna speranza di trovare un'applicazione pratica nella mia vita, ma dieci anni dopo, mi torno' tutto utile.
Certamente all'epoca in cui ero all'università, era impossibile unire i puntini guardando il futuro, ma è diventato molto molto chiaro dieci anni dopo quando ho potuto guardare all'indietro.
Di nuovo:non è possibile unire i puntini guardando avanti, ma solo guardando indietro;così dovete avere fiducia che in futuro i puntini in qualche modo si potranno unire.
Dovete credere in qualche cosa:il vostro intuito, il destino,la vita,il karma, qualsiasi cosa.
Questo tipo do approccio non mi ha mai lasciato a piedi e invece a sempre fatto la differenza nella mia vita.

giovedì 15 novembre 2012

IL MONDO CAMBIA IN FRETTA...NON FACCIAMOCI TROVARE FERMI





Viviamo in un momento storico in cui il cambiamento, soprattutto a livello economico e lavorativo, è sempre più rapido e vario, un continuo movimento in cui è meglio non farsi trovare fermi.
Questa realtà crea due risultati: più possibilità ma anche più incertezze.
Dal mio punto di vista questo stato delle cose ha dei risvolti positivi; umanamente tendiamo a seguire gli obiettivi e i percorsi che sembrano dare più sicurezze riguardo alla programmazione del nostro futuro,ma questa realtà in continuo movimento ci obbliga a sforzarci di trovare le risorse per adattarci.
Quest'ottica della ricerca di sicurezze ci fa tendere a scegliere le strade più conosciute, e purtroppo a volte ci obbliga a scendere a compromessi che non ci piacciono, che rischiano di spegnere il nostro entusiasmo e la nostra creatività.